Il corso, dalla durata di 32 ore, è stato organizzato con l’obiettivo di spiegare concretamente e nel dettaglio la figura dell’Home Stager.

Inizialmente è stata presentata la sequenza di lavoro, per comprendere al meglio questa professione, studiando casi reali e soluzioni pratiche già sperimentate, da copiare e riprodurre facilmente.

Successivamente è stata dedicata una giornata alla fotografia: le basi per imparare a usare una REFLEX e i segreti per realizzare scatti da professionista, ma anche regole da seguire in poche e semplici mosse. Tra gli argomenti trattati:

  • ISO
  • tempi
  • diaframma
  • bilanciamento del bianco
  • differenza RAW/JPG
  • post produzione veloce

Durante il terzo incontro è stata affrontata la posizione fiscale del lavoro e le nozioni di base per l’inizio dell’attività.

La prova pratica del corso è stato l’allestimento di una camera da letto: i partecipanti inizialmente erano molto spaventati, ma poi hanno dato libero sfogo alla creatività e il risultato ottenuto è stato eccellente.

L’ultimo incontro è stato dedicato all’immagine che ogni Home Stager vuole dare di sé, comprendendo innanzitutto il pubblico giusto a cui rivolgersi.

Vuoi vedere tutte le nostre case history?